INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
SCRITTORE
   Dave Eggers
.Bibliografia 
.Stampa .Segnala
Biografia
Nato nel 1970 a Lake Forrest, Dave Eggers cresce a Chicago e compie gli studi all’Università dell’Illinois. Nel 1998 fonda «McSweeney’s», casa editrice indipendente con sede a San Francisco che, oltre ai libri, pubblica anche le celebri riviste «McSweeney’s» e «The Believer» ed ha un sito web umoristico aggiornato quotidianamente.
Il suo primo libro, L'opera struggente di un formidabile genio (2000), pubblicato in Italia da Mondadori nel 2001, racconta in forma tragicomica le vicende dolorose che hanno colpito la sua famiglia, e diventa in breve l’evento letterario della stagione. La vicenda, autobiografica, racconta la vita di un giovane che si trova all’improvviso senza i genitori morti di cancro a distanza di un mese l’uno dall’altro e di tutti i problemi che il ragazzo deve affrontare dovendo fare i conti con un fratellino di otto anni, Christopher, del quale deve prendersi cura. Il «Los Angeles Times», «San Francisco Chronicle», «Washington Post» e «Time» lo segnalano come «miglior libro dell’anno» e l’autore, definito «il Salinger della Generazione X», figura tra i finalisti del Premio Pulitzer. Nel 2002 è tra i fondatori di 826Valencia laboratorio di scrittura per ragazzi con sede nel Mission District di San Francisco, dove tiene lezioni di scrittura creativa per studenti e corsi estivi sull’editoria e, successivamente, apre il 826NYC laboratorio a New York.
Del 2002 è Conoscerete la nostra velocità (Mondadori, 2003), una storia personale ma anche una vigorosa allegoria morale sulle difficoltà degli americani a confrontarsi con il mondo esterno. La fame che abbiamo (2004), che l’editore Mondadori ha pubblicato in Italia nel 2005, riecheggia invece il fascino originale della prima prova letteraria dell’autore. Benché soggetti e ambientazioni siano i più vari (dai ricordi di un setter irlandese in fuga alle meditazioni umoristiche e agrodolci sul suicidio e sull’amicizia), questo libro costituisce un’avventura narrativa organicamente strutturata, che fotografa da diversi punti di osservazione quella ricerca, ora affannosa ora giocosa, di qualcosa al di fuori di noi, di un senso, di una direzione: la fame che abbiamo, per l’appunto, che è al centro delle nostre vite. Dave Eggers è l’autore statunitense più ammirato e imitato della sua generazione. Grazie all’attività della sua casa editrice, inoltre, è stato uno dei protagonisti più importanti del rinnovamento e dello svecchiamento della narrativa mondiale.
Attualmente sta lavorando a una biografia di Valentino Ashak Denge, un rifugiato del Sudan ora stabilitosi ad Atlanta, e collaborando con diverse riviste di arte e musica tra cui «Frize», «Blind Spot», «Parkett» e «Spin».
 
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.16 giugno
LETTO DA
.Eleonora Danco
MUSICA DI
.Nicola Tescari