INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
SCRITTORE
   Alessandro Baricco
.Bibliografia 
.Stampa .Segnala
Biografia
Nato a Torino nel 1958, Alessandro Baricco si forma sotto la guida di Gianni Vattimo, laureandosi in Filosofia con una tesi in Estetica e studia contemporaneamente al Conservatorio dove si diploma in pianoforte. L’amore per la musica e per la letteratura ispireranno infatti sin dall'inizio la sua attività di brillante saggista e narratore.
Critico musicale, esordisce con Il genio in fuga. Due saggi sul teatro musicale di Gioacchino Rossini (Il Melangolo, 1988). Castelli di Rabbia (Rizzoli, 1991), suo primo romanzo, è un’autentica rivelazione nel panorama della letteratura italiana, e riscuote un ottimo successo di critica e di pubblico. Dal suo Novecento (Feltrinelli, 1994) Giuseppe Tornatore trae il film La leggenda del pianista sull’oceano. Il romanzo successivo, Seta (Rizzoli, 1996), conferma il suo talento, mentre due avventure televisive, Pickwick e Totem, lo consacrano come una personalità di riferimento. Da City (Rizzoli, 1999), nasce City Reading Project, uno spettacolo teatrale di cui Baricco cura personalmente la regia. Oceano Mare (Rizzoli, 1993), Seta, City e Senza Sangue (Rizzoli, 2002) sono tutti recensiti dalle maggiori testate internazionali, da «The Guardian» al «New York Times», da «Libération» a «Le Monde». Del 1995 è Barnum. Cronache dal Grande Show (Feltrinelli), che raccoglie gli articoli comparsi nell’omonima rubrica curata ogni mercoledì sulle pagine culturali del quotidiano torinese «La Stampa»; nel 1998 Feltrinelli pubblica anche Barnum 2. Altre cronache dal Grande Show in cui sono raccolti gli articoli frutto della collaborazione con «La Repubblica».
Di recente Baricco ha realizzato un secondo progetto teatrale: Omero, Iliade, un reading-maratona diviso in tre serate che ha riscosso un grande successo popolare. Questa Storia (Fandango, 2005), il suo ultimo libro, nelle prime posizioni di vendita italiane, sarà presto pubblicato sul mercato anglosassone.
Apprezzato o meno, accusato di fatuità o difeso a spada tratta come uno dei pochi esempi di intellettuale eclettico e coerente, Baricco non lascia mai indifferenti. I suoi libri sono tradotti in trenta lingue e venduti in tutto il mondo. Scrittore, artista, musicologo, regista e giornalista, è inoltre preside della Scuola Holden, da lui ideata e fondata nel 1994, nonché editore della Fandango Libri, creata nel 2005 insieme a Domenico Procacci e altri scrittori italiani.
 
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.16 giugno
LETTO DA
MUSICA DI
.Nicola Tescari