INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
SCRITTORE
   Erri De Luca
.Bibliografia 
.Stampa .Segnala
Biografia
Erri De Luca nasce a Napoli nel 1950 da una famiglia della media borghesia. A diciassette anni decide di lasciarsi alle spalle la sua città. Raggiunge Roma, dove vive in prima persona la stagione politica dal ’68 in poi. Negli anni Settanta è militante in seno al movimento della sinistra rivoluzionaria "Lotta continua". In seguito esercita diversi mestieri manuali in Italia, Francia, Africa: operaio in fabbrica, operaio di rampa all’aeroporto di Catania, camionista, muratore. Durante la guerra nella ex-Jugoslavia è autista di convogli umanitari destinati alle popolazioni bosniache. Parallelamente studia da autodidatta diverse lingue, tra cui l’ebraico antico, dal quale traduce alcuni libri della Bibbia (editi da Feltrinelli a partire dal 2000), opera alla quale, benché non credente, dedica ogni giorno un’ora di lettura.
Solo nel 1989, quando l’autore ha quasi quarant’anni e continua a lavorare come muratore, Feltrinelli pubblica il suo primo libro, Non ora, non qui. Il libro rievoca l'infanzia trascorsa a Napoli. Seguono, ancora per Feltrinelli, Una nuvola come tappeto (1991) e Aceto, arcobaleno (1992). Fanno seguito In alto a sinistra (1994), Tu, mio (1998), Tre cavalli (1999), Montedidio (2001), Il contrario di uno (2003).
Giornalista impegnato politicamente, Erri De Luca collabora con diverse testate e con la rivista «MicroMega». Appassionato alpinista, scrive anche sulla montagna.
In Francia, dove i suoi libri sono regolarmente tradotti, ha ricevuto il Premio France Culture 1994 per Aceto, arcobaleno, il Premio Laure Bataillon nel 2002 per Tre cavalli e, sempre nel 2002, il Femina Etranger per Montedidio.
 
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.6 giugno
LETTO DA
MUSICA DI
.Francesco Bruno